Domenico Morelli, Culla di Vittorio Emanuele III, 1869

Domenico Morelli, Culla di Vittorio Emanuele III, 1869

Artigianato napoletano su disegno di Domenico Morelli, Culla di Vittorio Emanuele Principe di Napoli, Reggia di Caserta.

 

La culla di Vittorio Emanuele III (1869) √® un prezioso prodotto dell'eclettismo napoletano. Disegnata dal pittore Domenico Morelli (1823-1901) √® il prodotto di una mirabile collaborazione di varie arti che ha coinvolto abili maestranze locali. 
Bellissimo l'angelo reggi-cortina, intagliato in legno, il “lazzariello” che regge la culla, i putti in conchiglia sardanica che decorano il bordo e i frutti della terra e del mare che simboleggiano la citt√† di Napoli. 
La culla è interamente in mogano presenta una maggiore severità nella forma e nello stile. Il manufatto si distingue per la preziosità dei materiali: imbottitura in seta, impiallacciatura in tartaruga, decorazioni in argento, coralli mediterranei e cammei con le vedute del Vesuvio e di Castel Nuovo, realizzati dalla famosa scuola di Torre del Greco.
 
Fonte: arte.it
 
Materiali collegati

Galleria:

Tags:

Chiavi di VIVIT: